Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Accordi commerciali con la Colombia: l'ambasciatore sudamericano visita la Keyline

Accolto dai titolari dell'azienda di Conegliano, Massimo Bianchi e Mariacristina Gribaudi, Juan Mesa Zuleta ha dimostrato interesse per il modello produttivo messo in atto dalla Keyline

CONEGLIANO Una delegazione guidata dall’ambasciatore colombiano in Italia, Juan Mesa Zuleta, ha fatto visita stamane allo stabilimento di Keyline a Conegliano. A riceverla Massimo Bianchi e Mariacristina Gribaudi, titolari dell’azienda che produce chiavi e macchine duplicatrici.

La visita si colloca nell’ambito del programma di sviluppo economico avviato dal Governo della Colombia, paese che, grazie anche alla sua strategica posizione geografica (con porti su entrambi gli oceani, Pacifico e Atlantico), si sta candidando a rivestire un ruolo di hub commerciale dell’America Latina.

Dopo aver visitato i reparti produttivi in via Camillo Bianchi, l’ambasciatore, accompagnato da Juan Carlos Sarmiento, addetto economico dell’Ambasciata colombiana, ha discusso con Bianchi e Gribaudi di possibili accordi, dimostrando un grande interesse per il modello produttivo di Keyline.

“E’ stato un incontro proficuo – spiegano – dopo i primi contatti intercorsi alla fine dello scorso anno. Keyline è una realtà fortemente internazionalizzata, con filiali in tutto il mondo, e questo aspetto, unito alla lunga storia maturata nel key business dalla nostra famiglia, è stato valutato positivamente dai nostri interlocutori che rappresentano un Paese con una delle economie più dinamiche di tutto il Sud America, impegnato in un programma di rilancio del business a cui anche noi guardiamo con favore”.  

Alla visita erano presenti anche il presidente, Stefano Burighel, e rappresentanti di Italam, azienda di business development per l’America Latina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accordi commerciali con la Colombia: l'ambasciatore sudamericano visita la Keyline

TrevisoToday è in caricamento