Cronaca

Unicredit e Unindustria Treviso insieme per il credito di filiera

Stipulato un accordo che prevede che UniCredit Factoring si renda disponibile ad esaminare richieste di convenzionamento di reverse factoring e di interventi finanziari connessi a crediti commerciali da acquisire in cessione a favore delle imprese aderenti a Unindustria

TREVISO Al fine di agevolare il supporto finanziario alle imprese appartenenti alle filiere produttive delle aziende medio-grandi e dei grandi gruppi industriali, Unindustria Treviso,anche per conto di Confindustria Padova Confindustria Vicenza, e UniCredit (quest’ultima attraverso la controllata UniCredit Factoring) hanno stipulato un accordo con particolare riferimento al prodotto di reverse factoring. Il tema, peraltro, era già stato affrontato dalle parti in occasione del Forum di Territorio Nord Est di UniCredit, svoltosi lo scorso 19 giugno a Padova al tavolo di lavoro dedicato alle “Filiere”.

L’accordo verrà avviato in via sperimentale per la provincia di Treviso e poi esteso ai territori di Vicenza e Padova e prevede, in dettaglio, che UniCredit Factoring si renda disponibile ad esaminare richieste di convenzionamento di reverse factoring e di interventi finanziari connessi a crediti commerciali da acquisire in cessione a favore delle imprese aderenti a Unindustria Treviso. Il reverse factoring consente di finanziare i fornitori appoggiando il rischio sull’azienda capo-filiera, grazie alla garanzia offerta dalla cessione del credito. I fornitori appartenenti alla filiera avranno così maggior accesso al credito, a condizioni  migliori e più velocità di smobilizzo. Le aziende leader della filiera potranno stabilizzare e fidelizzare i fornitori, rimodulare i tempi di pagamento e ridurre complessità e costi amministrativi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Unicredit e Unindustria Treviso insieme per il credito di filiera

TrevisoToday è in caricamento