menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tre milioni di euro agli albergatori: Fiditurismo e Veneto Banca insieme

Tre milioni di euro a supporto del settore alberghiero, che gli imprenditori potranno utilizzare per sostenere la liquidità delle proprie aziende

Tre milioni di euro a supporto del settore alberghiero della Costa Veneziana, che gli imprenditori potranno utilizzare per sostenere la liquidità delle proprie aziende nel periodo di chiusura, così da realizzare i necessari interventi di piccola sistemazione e manutenzione delle strutture in vista della riapertura per la nuova stagione turistica. E’ quanto prevede il “Plafond Sviluppo”, una nuova opportunità per il comparto alberghiero possibile grazie alla collaborazione avviata tra Fiditurismo Veneto Banca.

L’accordo sottoscritto tra il Confidi degli albergatori e l’istituto di credito prevede che la banca metta a disposizione dei soci di Fiditurismo (circa 670 imprese turistico ricettive, tra cui la metà di quelle del Veneziano) un plafond di complessivi tre milioni di euro, con finanziamenti a tassi particolarmente agevolati per un importo massimo di 150 mila euro per ciascun imprenditore richiedente e durata massima di un anno.

La nuova collaborazione intrapresa con Veneto Banca conferma il successo ottenuto dai “plafond inverno”, ovvero la formula di finanziamento che Fiditurismo ha testato insieme agli istituti di credito per sostenere la liquidità degli albergatori durante i mesi di chiusura. “Grazie a questo strumento finanziario si creano le condizioni perché gli imprenditori del nostro comparto possano disporre di quella liquidità necessaria per gli interventi di piccola manutenzione da realizzare prima dell’avvio della nuova stagione turistica”, commenta Alessandro Rizzante, presidente di Fiditurismo, ”Siamo contenti della nuova collaborazione avviata con Veneto Banca e del riscontro che sta ottenendo questo prodotto finanziario dei plafond inverno, che abbiamo contribuito a testare e che sta dando dei risultati importanti”.

“Veneto Banca ha deciso di destinare un importo consistente alle centinaia di imprese venete che operano nel settore alberghiero” ha commentato Cataldo Piccarreta, Responsabile della Direzione Centrale Mercato Italia Veneto Banca. “Purtroppo questa crisi non lascia tregua, i consumi degli italiani diminuiscono e a risentirne maggiormente sono le spese destinate al turismo e ai viaggi. Gli ultimi dati pubblicati sul bollettino economico della Banca d’Italia parlano chiaro: nel 2013 in Veneto, rispetto l’anno precedente, i turisti italiani sono diminuiti di quasi il 7% mentre la spesa complessiva dei turisti stranieri è diminuita di quasi 5 punti percentuali. Tuttavia – prosegue Piccarreta -  siamo convinti che il peggio sia alle nostre spalle. Per questo è necessario sostenere con più forza gli albergatori e la loro attività economica con la consapevolezza che, non appena la situazione migliorerà, il turismo tornerà ad essere un settore di traino per la nostra regione, come per l’intera economia nazionale.

"Leggere la realtà e offrire soluzione mirate è da sempre la prerogativa di una banca di territorio come la nostra. Ed è per questo – conclude Piccarreta -  che Veneto Banca ha deciso di sostenere il settore turistico con linee di credito dedicate, in grado di coprire tutti i bisogni dei nostri imprenditori, 365 giorni l’anno. L’accordo siglato con Fiditurismo Jesolo va in questa precisa direzione”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tre pasticcerie trevigiane in sfida a Cake Star

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento