rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Cronaca Mogliano Veneto / Strada Provinciale 64

Acque rosse nel bacino del fiume Zero: il Comune smentisce il rischio inquinamento

Un fenomeno tanto singolare quanto insolito quello verificatosi nelle acque del bacino situato a Campocroce, vicino alla rotatoria della strada provinciale. Nessun rischio per l'ambiente

MOGLIANO VENETO Vedere le acque del fiume Zero colorarsi di rosso ha letteralmente lasciato a bocca aperta decine di passanti che, nella mattinata di giovedì 8 marzo, si trovavano nelle vicinanze della rotatoria di Campocroce, lungo la provinciale 64.

Il bacino di laminazione, situato a pochi metri di distanza dalla strada, aveva assunto una preoccupante colorazione rossa, facendo impensierie molti residenti su un possibile rischio inquinamento per le acque del fiume. A tranquillizzare tutti ci ha pensato un comunicato stampa dell'amministrazione comunale che, dopo un giorno e mezzo dalla scoperta del fenomeno avvenuto nella mattinata di giovedì 8 marzo, ha subito chiarito il mistero del fiume rosso. Il colore particolare assunto dallo Zero sarebbe dovuto a un "tracciante" non inquinante che alcuni tecnici dell'Università di Padova, in accordo con il Consorzio Acque Risorgive, hanno versato per effettuare analisi e valutazioni sui tempi di residenza del sistema di fitodepurazione.

“A causa di uno spiacevole difetto di comunicazione da parte del Consorzio abbiamo vissuto un giorno e mezzo di apprensione. Il  Comune,  fin dalla mattinata di ieri, si è mobilitato insieme ai tecnici dell’Arpav per cercare di individuare la fonte emissiva. Finalmente, nella tarda mattinata di venerdì, abbiamo ricevuto la rassicurante notizia da parte del Consorzio”, commenta l’assessore all’ambiente, Oscar Mancini. Il "tracciante" è stato versato per effettuare analisi e valutazioni sui tempi di resilienza e di deflusso delle acque del sistema di fitodepurazione. “Si tratta certamente di uno studio interessante i cui risultati ci saranno certamente comunicati”, afferma Mancini. Una notizia rassicurante per i cittadini che fuga ogni possibile preoccupazione sulla natura del fenomeno. Un evento alquanto singolare, conclusosi nel migliore dei modi possibili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acque rosse nel bacino del fiume Zero: il Comune smentisce il rischio inquinamento

TrevisoToday è in caricamento