Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

Adunata Alpini 2017: numeri record e tante novità per il grande evento trevigiano

Anche se mancano ancora diversi mesi, cominciano a trapelare le prime informazioni sul raduno delle penne nere a Treviso. Una tendopoli in città per ospitare 25mila persone

TREVISO Anche se manca quasi un anno alla grande adunata degli alpini a Treviso, il presidente COA Luigi Cailotto ha dichiarato che si tratterà di un evento molto importante con numeri da record a partire dai costi d'organizzazione, la cui cifra dovrebbe essere di circa un milione di euro, amministrati con lo scopo di muovere un indotto turistico ed economico rilevante per il territorio.

Come nella storica adunata del 1994, il percorso della parata si svolgerà all’interno delle mura cittadine, mentre all’esterno si troveranno gli stand. Il Put rimarrà funzionante e i bus aumenteranno il numero delle corse. I cittadini potranno usufruire di parcheggi esterni a costo zero. Per l’accoglienza alberghiera, oltre al migliaio di posti di Treviso e comuni vicini, si allargherà l’offerta a Padova e Jesolo per coprire circa 30 mila presenze complessive. Si lavorerà inoltre sull’aspetto sanitario e della sicurezza allestendo un ospedale da campo a Treviso nord e alcune postazioni mediche avanzate in città mentre forte sarà la collaborazione con Prefettura, Questura e polizia locale nonché i contatti costanti con le istituzioni locali. La Marca trevigiana, con i suoi luoghi simbolo della Grande Guerra, si prepara dunque ad accogliere un evento da record anche grazie al coinvolgimento delle sezioni di Treviso, Conegliano, Vittorio Veneto e Valdobbiadene con manifestazioni localizzate in preparazione dell’Adunata. "A questo proposito – precisa il presidente della Sezione di Treviso Raffaele Panno – le quattro sezioni hanno creato il Centro Studi del Piave e a breve sarà presentato il programma degli eventi". Ciò significa: commemorazioni, concerti, mostre, incontri culturali e manifestazioni sportive tra cui la rievocazione della “Maratona del Piave” dalle sorgenti di Sappada alle foci di Cortellazzo. Un programma ricchissimo che sarà uno splendido preludio alla grande festa delle penne nere. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Adunata Alpini 2017: numeri record e tante novità per il grande evento trevigiano

TrevisoToday è in caricamento