rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Cronaca Ponte di Piave

L’ADVAR chiama, i Panevin del Comune di Ponte di Piave rispondono presenti

"Il 'Panevin' è un appuntamento fisso per le nostre comunità ed il connubio 'tradizione' e 'solidarietà’ di un'intera comunità" ha detto il sindaco Paola Roma

PONTE DI PIAVE Martedì, nella sala consiliare alla presenza del Sindaco Paola Roma, della Giunta, e dei Comitati Panevin si è svolta la cerimonia di consegna ad ADVAR, nella mani della coordinatrice Advar opitergino mottense Assistente Sociale Gilda Faziello e dei volontari,  dell'incasso raccolto in occasione dei tradizionali falò dell’Epifania.

"L'iniziativa - ha sottolineato il Sindaco Paola Roma - è stata possibile grazie all'impegno dei Comitati: il 'Panevin' è un appuntamento fisso per le nostre comunità ed il connubio 'tradizione' e 'solidarietà’ di un'intera comunità. Anche quest'anno - ha proseguito il Sindaco - la raccolta fondi è destinata ad ADVAR, associazione che opera nella provincia di Treviso, una delle risorse più preziose del territorio, in particolare all’Hospice “Casa dei Gelsi”.

La Presidente dell’ADVAR - Anna Mancini Rizzotti - ha manifestato gratitudine all’intera comunità di Ponte di Piave ed in particolare i Comitati Panevin, ricordando quanto sia importante la vicinanza delle Istituzioni e del territorio a quanti sono impegnati quotidianamente nel difficile compito di prendersi cura dei malati e delle famiglie. Un grande risultato ed esempio della sensibilità dei pontepiavensi. Cinque i Comitati che hanno partecipato al progetto: Comitato Festeggiamenti Busco, Comitato Festeggiamenti San Nicolò, Levada c/o famiglia Pezzutto , Borgo Roma, Calderba Ronche con l’A.S.D. Fausto Coppi c/o Famiglia Serafin.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’ADVAR chiama, i Panevin del Comune di Ponte di Piave rispondono presenti

TrevisoToday è in caricamento