menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Accordo tra Mom e Provincia, riduzioni e agevolazioni

Sottoscritto in Provincia il protocollo tra Provincia di Treviso, MOM (Mobilità di Marca S.p.a.) e C.I.S.L. – C.G.I.L. – U.I.L.

TREVISO - Sottoscritto in Provincia il protocollo tra Provincia di Treviso, MOM (Mobilità di Marca S.p.a.) e C.I.S.L. – C.G.I.L. – U.I.L. di TREVISO per lo “Sviluppo di strategie finalizzate alla salvaguardia dell’utenza più debole”. A firmare il presidente della Provincia di Treviso, Leonardo Muraro, il presidente di MOM, Giulio Sartor, il segretario provinciale CISL di Treviso, Franco Lorenzon, il segretario provinciale CGIL di Treviso, Giacomo Vendrame, il segretario provinciale UIL di Treviso, Carlo Viel.

Il documento prevede:

1.   per il trasporto urbano di Treviso e dei Comuni contermini, che a partire dal 10.02.2014, gli anziani ultrasettantenni con una situazione Isee da 0 a 16.000 euro avranno diritto all’abbonamento gratuito, mentre quelli con una situazione Isee compresa tra 16.001 e 30.000 euro godranno di una riduzione del 50% sul costo dell’abbonamento ordinario.

2.   per il trasporto urbano di Conegliano, Vittorio Veneto, Montebelluna e Asolo, di proporre ai rispettivi Enti Locali di riservare il trattamento di cui al punto precedente anche agli utenti del trasporto urbano di loro competenza;

3.   per il trasporto extraurbano e le agevolazioni per famiglie con pluriabbonamenti, di ritrovarsi entro breve tempo per perfezionare un’intesa che assicuri agli anziani ultrasettantenni che hanno necessità di usufruire del servizio extraurbano un trattamento simile a quello sopra individuato per il servizio urbano e di affrontare il problema della riduzione del costo degli abbonamenti alle famiglie che abbiano più di un figlio utente del trasporto pubblico.

“Questo accordo è frutto di numerosi incontri tenutisi con i sindacati, con l’obiettivo di trovare la migliore soluzione possibile a tutela delle persone, tenendo presente il periodo storico e le difficoltà economiche degli enti locali. Con questo documento abbiamo voluto cercare di dare una risposta concreta alle fasce più deboli e spesso penalizzate. Sottolineo che si cerca di andare avanti nel miglior modo possibile nonostante le difficoltà economiche per cercare di garantire continuità ed efficienza nel servizio erogato”, ha dichiarato il presidente, Muraro. “L’area coinvolta in questo protocollo riguarda Treviso città e i comuni della cintura urbana, a tutela della fascia Isee fino ai 16mila euro di reddito che prevede l’abbonamento gratuito. Con questo documento anche i comuni intervengono economicamente (con cento euro ad abbonamento). Mentre per la fascia più numerosa (fra 16mila e 30mila euro reddito Isee) l’intervento economico è diretto da parte di Mom”, ha spiegato il presidente Sartor.

“Con oggi noi concretizziamo un altro asse importante della nostra programmazione strategica riguardante gli ambiti delle multiutilities che erogano i servizi di acqua, gas, trasporti, e rifiuti. Dopo l’accordo con Asco Piave per il Gas, partito dalla Provincia di Treviso ed ora esteso a tutta la regione -  ha specificato il segretario Lorenzon – Per il welfare è definita l’epoca in cui si dava tutto a tutti gratis perché ciò penalizzava chi ha di meno. Questa è un’operazione di giustizia che coscienza solidaristica reperirà e convertirà le risorse anche tra le famiglie con problematiche, come quelle numerose”.

“Il trasporto pubblico locale è strategico per la provincia perché il diritto alla mobilità interessa a tutti e soprattutto le fasce più deboli e con il trasporto pubblico locale si deve dare risposta a tutta l’utenza. Ad oggi siamo riusciti a dare risposte concrete e di alta qualità al territorio grazie alla grande efficienza di questa azienda unificata controllata perlopiù da enti pubblici che hanno come mission l’attenzione versa la Comunità. In questo caso aiutare le fasce deboli è davvero un valore aggiunto”, ha dichiarato il segretario Vendrame.

Treviso, 29 aprile 2014

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento