rotate-mobile
Cronaca Montebelluna / Via Sansovino

Aggredito nella notte di Pasqua: il 40enne rimane ricoverato in ospedale

Dopo le molteplici coltellate ricevute da ignoti in un parco di Posmon a Montebelluna a preoccupare maggiormente i medici è una ferita nei pressi di un polmone

Nella notte di Pasqua ha raccontato di essere stato aggredito a pugnalate da ignoti presso un'area verde di Posmon a Montebelluna, per poi recarsi presso alcuni parenti in via Sansovino dai quali è poi partita la chiamata ai soccorsi. Ora, a distanza di 24 ore, il 40enne M.G. di etnia rom si trova ancora ricoverato in ospedale in prognosi riservata. Da quanto trapela dall'ambiente sanitario, però, l'uomo non dovrebbe essere in pericolo di vita nonostante la preoccupazione dei sanitari per le ferite riportate, soprattutto per una coltellata che ha quasi raggiunto i polmoni. Ferite probabilmente guaribili in una trentina di giorni. Nel frattempo continuano comunque le indagini dei carabinieri per capire se la versione della brutale aggressione possa essere vera o meno.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredito nella notte di Pasqua: il 40enne rimane ricoverato in ospedale

TrevisoToday è in caricamento