rotate-mobile
Cronaca Sernaglia della Battaglia

Importuna i clienti e picchia i carabinieri, in manette muratore

Un 57enne di Refrontolo è stato arrestato a Falzè di Piave, dove ha dato spettacolo dopo aver bevuto qualche bicchiere di troppo. L'uomo non è nuovo a questo tipo di episodi: è già stato condannato nel 2010

Aggredisce i carabinieri e finisce in manette. Per la seconda volta.

Protagonista dell'episodio, accaduto giovedì sera verso le 23, un muratore di 57 anni di Refrontolo, R.D., sposato.

L'uomo, alterato dall'alcol, ha iniziato a importunare i clienti di un bar di Falzè di Piave, tanto che è dovuta intervenire una pattuglia. Per niente intimorito, il muratore ha insultato i militari, passando presto alle mani.

A bloccarlo è sopraggiunta una seconda pattuglia, che lo ha arrestato, mentre i due carabinieri aggrediti sono finiti all'ospedale.

Il 57enne non è nuovo a questo tipo di comportamento. Nel 2010 aveva colpito il comandante della stazione di Cison di Valmarino in un bar di Tarzo, aggressione per la quale era stato condannato a otto mesi, pena poi sospesa.

Ora dovrà rispondere nuovamente di resistenza e lesione aggravate a pubblico ufficiale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Importuna i clienti e picchia i carabinieri, in manette muratore

TrevisoToday è in caricamento