menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Paziente perde il controllo e aggredisce il medico in ospedale a Castelfranco

Il raptus nella notte di venerdì. L'uomo, sotto effetto di farmaci, si è tolto la flebo e ha preso a calci e pugni gli infermieri e la dottoressa del reparto di ortopedia

Momenti di panico, venerdì notte, nel reparto di ortopedia dell'ospedale di Castelfranco Veneto. Come racconta La Tribuna di Treviso, un paziente ha dato in escandescenze aggredendo il medico di turno e gli infermieri.

Reduce da un intervento al ginocchio e sotto l'effetto di farmaci, l'uomo, 70 anni circa, si è alzato nel cuore della notte, strappandosi la flebo e dirigendosi verso le finestre della sua stanza al quarto piano di San Giacomo. Sul pavimento una scia di sangue.

Gli infermieri, sentito il trambusto, sono intervenuti subito cercando di fermare il paziente, ma l'anziano era scatenato, tanto che si è scagliato con forza inaspettata contro la dottoressa di turno, intervenuta su richiesta del personale. L'uomo ha iniziato a investire tutti con calci e pugni. Era fuori controllo.

I sanitari hanno quindi deciso di allertare i carabinieri, mentre giungevano rinforzi anche dagli altri reparti e una guardia giurata. Finalmente il paziente è stato bloccato e sedato e in reparto è tornata la calma.

La dottoressa ha rimediato contusioni guaribili in qualche giorno, ma l'anziano non è stato denunciato. A testimonianza del suo raptus sono rimasti i danni alla stanza di degenza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, l'imprenditore Amir Vettorello muore a 46 anni

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento