Far West in spiaggia a Jesolo, baby gang assalta i bagnini: coinvolti anche dei trevigiani

il fatto domenica pomeriggio. A causare il raid punitivo, da parte di una trentina di individui, sarebbe stato il loro allontanamento da alcune zone balneari

Si sono presentati in spiaggia come una vera e propria gang di circa 30 elementi e, dopo aver individuato le loro vittime designate, si sono scagliati su di loro con una violenza inaudita, mandandone persino tre all'ospedale a causa delle ferite riportate. Come riporta "il Gazzettino", il fatto è avvenuto domenica pomeriggio ai danni di alcuni bagnini presenti in spiaggia a Jesolo. A causare il rad punitivo, da parte della baby gang formata da giovani provenienti da Paesi e città diverse, compresa Treviso, sarebbe stato un loro precedente allontanamento dalle sdraio degli ospiti dell'Hotel Boston. Non essendo infatti clienti, i ragazzi sono stati invitati a spostarsi altrove e, prendendo alla lettera le parole loro rivolte, i giovani hanno poi occupato una torretta di un bagnino. Scacciati però pure da lì, i ragazzini si sono poi riuniti in piazza Trieste e sono tornati con in rinforzi in spiaggia dove hanno malmenato diversi bagnini, ferendone tre. Sul posto, chiamati dai presenti, sono in breve poi giunti i carabinieri che hanno subito individuato ed identificato i colpevoli, tra cui alcuni trevigiani. Sul fatto però indaga ora la polizia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tumore incurabile, il sorriso di Giorgio De Longhi si è spento a 57 anni

  • Diabete e festività: come scegliere i cibi senza rinunce

  • Schianto contro un'auto mentre torna da lavoro, muore operaio 49enne

  • Picchia un bambino per rubargli la borsa della madre: panico fuori dall'asilo

  • Tumore incurabile, papà Fabio muore in pochi mesi a 51 anni

  • Incidente in motorino, Roberto Artuso muore dissanguato in Congo

Torna su
TrevisoToday è in caricamento