Minaccia con il coltello a serramanico un uomo al bancomat: denunciato

I carabinieri di Farra di Soligo hanno identificato l'artigiano di 58 anni che lo scorso 14 luglio aveva minacciato un uomo davanti al bancomat di Via dei Colli

I carabinieri di Col San Martino hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Treviso D.L. artigiano di 58 anni, italiano e incensurato, residente a Farra di Soligo.

L'uomo è accusato di minaccia aggravata. I fatti risalgono allo scorso 14 luglio, nel tardo pomeriggio, all'esterno dello sportello bancomat di Via dei Colli a Farra di Soligo. A seguito di una lite scoppiata per futili motivi con un altro uomo che si trovava sul posto, l'artigiano avrebbe perso il controllo estraendo un coltello a serramanico e, brandendolo, avrebbe minacciato di morte la vittima, pronunciando la frase: «Ti conficco il coltello in pancia». L’identità di D.L. è stata accertata dai carabinieri grazie ai filmati delle videocamere di sorveglianza che hanno ripreso la scena avvenuta nei pressi della banca. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Sernagiotto ricoverato al Ca' Foncello: «Condizioni disperate»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Capienza ridotta in negozi e centri commerciali»

  • Malore improvviso al rifugio: 62enne muore tra le braccia della compagna

  • Metodo Bianchini: come perdere peso senza rinunce

  • Guida Michelin 2021: i ristoranti stellati nel trevigiano

  • Schianto tra camion, chiuso il tratto Portogruaro-San Stino della A4

Torna su
TrevisoToday è in caricamento