rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca San Biagio di Callalta / Via Agozzo

Senza biglietto in corriera: tre giovani mandano all'ospedale un controllore della MoM

Tre ventenni di origini senegalesi hanno aggredito e rotto a pugni il naso di un 59enne. Due di loro sono stati bloccati e denunciati, un terzo è invece riuscito a scappare

Ancora violenza all’interno delle corriere della MoM. L’ultimo episodio è avvenuto mercoledì sulla tratta Treviso-Oderzo alla fermata di Olmi di San Biagio di Callalta. Protagonisti, questa volta, tre giovani senegalesi (di cui due con già piccoli precedenti penali alle spalle) che, trovati senza biglietto sul bus, hanno aggredito alcuni controllori di Mobilità di Marca per poi fuggire tra i campi prima di essere bloccati dalla polizia locale intervenuta prontamente sul posto. Erano difatti le 14.30 quando alla fermata di Olmi un controllore della MoM ha chiesto ai tre ragazzi di esibire il tagliando apposito per la corsa. Il trio, però, non possedendo il biglietto si è rifiutato di dare le proprie generalità e, approfittando di una fermata della corriera, sono poi riusciti a scappare dalla porta posteriore divincolandosi a spintoni dal controllore.

Una volta scesi, come riporta “il Gazzettino”, i tre sono stati momentaneamente bloccati da ulteriori due controllori MoM al seguito della corriera in auto. A quel punto i ragazzi si sono però scagliati con violenza contro i due, un uomo di 59 anni ed una donna intenta a filmare con lo smartphone la scena (telefono poi momentaneamente rubato e in seguito ritrovato abbandonato nei campi), e per garantirsi la fuga verso i campi di via Agozzo due di loro hanno picchiato l’uomo provocandogli 30 giorni di prognosi a causa della frattura del setto nasale. Fortuna ha però voluto che a vedere la scena ci fosse anche un carabiniere fuori servizio che, dopo aver allertato la polizia locale, si è messo all’inseguimento del trio. Due 22enni sono stati così bloccati poco dopo, portati in caserma, fotosegnalati e denunciati, mentre il terzo è riuscito a scappare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Senza biglietto in corriera: tre giovani mandano all'ospedale un controllore della MoM

TrevisoToday è in caricamento