menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aggredita in Pescheria: il Comune convoca la commissione pari opportunità

Obiettivo la creazione di una commissione ad hoc. L'amministrazione comunale mette a disposizione di Telefono Rosa una struttura per il supporto alle vittime di violenza

TREVISO Nei prossimi giorni l'assessore alle pari opportunità del Comune di Treviso Liana Manfio insieme all'assessore alla coesione sociale Roberto Grigoletto inviteranno la Commissione pari opportunità a riprendere - ancora una volta - il tema della sicurezza delle   donne All'ordine del giorno la creazione di una commissione ad hoc: "E'  importante  lavorare  sulla prevenzione e forse potrebbe essere opportuno organizzare dei corsi di autodifesa - dichiara  l'assessore Manfio -  Va poi detto che il Comune di Treviso mette a disposizione di Telefono Rosa una struttura che sostiene le donne vittima di  violenza.  Inoltre abbiamo richiesto alla Prefettura la ri-convocazione di un  tavolo  per  discutere  delle misure di prevenzione e di contrasto alla violenza".

Si  sono inoltre conclusi da poco i 5 incontri destinati alle donne over 50 ed  organizzati  dall'Assessorato alle pari opportunità tramite il servizio “Spazio  Donna”.  L'assessore  alle  pari opportunità del Comune di Treviso Liana  Manfio  traccia  un  bilancio:   "Gli incontri si sono tenuti presso varie  strutture comunali decentrate, ciò anche allo scopo di far conoscere le  possibilità di utilizzo di sale esistenti e meno conosciute, da esperte nei  vari  ambiti,  le quali collaborano gratuitamente con il Coordinamento delle Associazioni del Comune, seguito e valorizzato dalle  referenti dello Spazio  Donna  - sottolinea Manfio -  La partecipazione ha visto sempre oltre una  cinquantina di persone presenti, segno evidente dell'interesse con cui è  stata  accolta  questa  iniziativa,  che si è percepita come opportuna e quasi   necessaria.   Il  progetto  si  pone  nell'ottica  di  favorire  un protagonismo  femminile,  che  non  si  limiti alle occasioni offerte dalle giornate  canoniche dell'8 marzo o del 25 novembre (Giornata internazionale contro  la  violenza  di  genere),  ma  che mantenga vivo l'interesse anche durante tutto il tempo dell'anno”.

Sul   territorio  è attivo anche un altro coordinamento dal nome “Oltre l'8 marzo  R_esistenze”  che  coinvolge  diversi  altri soggetti, non ultimi il Comune  e  l'ULSS9  e  che affronta i temi connessi alla violenza di genere, ponendo  attenzione  ai  problemi  dei  rapporti uomo donna in un'ottica di parità  ed  organizzando  momenti  di sensibilizzazione. Il gruppo gode del coordinamento  di  una  delle  operatrici di Spazio Donna, resa disponibile dall'Amministrazione comunale. "Non  bisogna  dimenticare  poi  che la Commissione Pari opportunità e anche la Consulta delle Associazioni femminili sono impegnate sugli stessi argomenti,  con sfaccettature diverse. L'importante è considerare che tutti questi organismi non agiscono in forma disgiunta - chiude l'assessore - ma, facendo    riferimento   all'Assessorato  alle  pari  opportunità,  possono usufruire  di  un  coordinamento  che  tende  ad  evitare  doppioni,  ed  a valorizzare  quanto  di  positivo  si  può  attuare  in  merito  alle  pari opportunità".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Il peso cambia da un giorno all'altro, perchè?

Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento