Cronaca Centro / Via Bartolomeo Orioli

Lite a bottigliate in strada, trauma cranico e zigomo rotto per un 40enne

Aggressione nel pomeriggio di domenica 23 maggio in Via Orioli a Treviso. Ricoverato un 40enne pluripregiudicato di Silea: polizia locale sulle tracce dell'aggressore fuggito

Controlli della polizia locale in Via Orioli

Lite in strada a bottigliate a pochi passi dalla stazione delle corriere di Treviso: domenica pomeriggio, 23 maggio, Via Orioli è tornata al centro della cronaca locale per un violento litigio tra un 40enne pluripregiudicato di Silea e un cittadino extracomunitario.

Come riportato da "Il Gazzettino di Treviso", tutto ha avuto inizio poco prima delle 16 al bar "Alessio" in Via Roma, a pochi metri dalla stazione delle corriere. A quell'ora decine di giovani e famiglie stavano passeggiando in zona godendosi un tranquillo pomeriggio in città. Dal locale il litigio tra i due uomini si è spostato in strada, nella vicina Via Orioli, dove la situazione è degenerata quando il cittadino extracomunitario ha preso una bottiglia di vetro e l'ha spaccata in testa al 40enne, facendolo finire a terra privo di sensi. Non appena l'aggressore ha sentito arrivare ambulanza e forze dell'ordine, è riuscito a fuggire sotto gli occhi increduli dei passanti che avevano assistito all'aggressione. Il 40enne è stato ricoverato all'ospedale Ca' Foncello dove gli è stato diagnosticato un trauma cranico e la frattura dello zigomo, guaribili in trenta giorni. Ora la polizia locale è sulle tracce dell'aggressore fuggito: sembra che entrambi i litiganti avessero problemi di droga alle spalle. 101 i controlli della polizia locale da inizio anno ad oggi in Via Orioli. La zona sarà monitorata da una nuova videocamera di sicurezza e da un varco Ztl: due occhi elettronici che monitoreranno costantemente la situazione in via Orioli e zona stazione. In aggiunta, nella strada laterale di Via Roma, sarà creata uno stallo riservato esclusivamente alla polizia locale per pattugliare l'area.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite a bottigliate in strada, trauma cranico e zigomo rotto per un 40enne

TrevisoToday è in caricamento