rotate-mobile
Cronaca San Pelaio / Via Santa Bona Vecchia

Aggressione a Santa Bona Vecchia: fermato 22enne di Casier

Un 22enne di Casier si trova in stato di fermo per tentato omicidio. Il giovane sarebbe il responsabile dell'aggressione subita da un 22enne in un bar di Santa Bona Vecchia

Si è conclusa la caccia all'uomo della Polizia di Treviso. Gli agenti hanno fermato un ventiduenne kossovaro, ritenuto responsabile dell'aggressione subita da un ventiduenne nordafricano qualche giorno fa, nei pressi di un bar in zona Santa Bona Vecchia, a Treviso.

Secondo la ricostruzione degli inquirenti, il nordafricano e il kossovaro avrebbero litigato, per futili motivi, al "River Café". La lite sarebbe poi degenerata e il kossovaro avrebbe colpito con un coltello prima il nordafricano e poi un suo amico. Dopo l'aggressione il ventiduenne è fuggito, abbandonando anche la propria abitazione di Casier.

La Squadra Mobile di Treviso, tuttavia, è riuscita a raccogliere elementi sufficienti a individuare il nascondiglio del fuggitivo, che è stato trovato in un locale pubblico a Meolo (Venezia). Il giovane è ora in stato di fermo per tentato omicidio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggressione a Santa Bona Vecchia: fermato 22enne di Casier

TrevisoToday è in caricamento