Aggressione al sindaco: 3 persone fermate e denunciate

Si tratta di tre parenti appartenenti alla stessa famiglia di origine nomade. I carabinieri li ritengono responsabili dell'aggressione ai danni del sindaco di Caerano San Marco

I carabinieri della stazione di Montebelluna hanno fermato, nel pomeriggio di lunedì 12 agosto, i presunti responsabili dell'aggressione ai danni del sindaco di Caerano San Marco, Gianni Precoma.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si tratta di tre nomadi tutti appartenenti alla stessa famiglia. G.K, B.K e E.K sono stati denunciati per lesioni personali aggravate, danneggiamento e minaccia ai danni del sindaco di Caerano. Solo poche ore prima del fermo in Prefettura a Treviso un vertice d'urgenza aveva fatto il punto sulle indagini in corso offrendo al sindaco aggredito uno speciale servizio di protezione e sicurezza per evitare nuove aggressioni. Con il fermo dei 3 presunti responsabili la situazione sembra però destinata a cambiare radicalmente. Una grande operazione delle forze dell'ordine locali che, in poche ore, sono riusciti a dare un'importante svolta a un caso che continua ancora a far discutere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Smart contro un camion: muore 32enne, l'amica alla guida non aveva la patente

  • Covid, dodici lavoratori positivi in una ditta dell'hinterland trevigiano

  • Schianto sulla Pontebbana, gioielli e arnesi da scasso nella Smart

  • Con lo scooter contro un'auto, muore noto albergatore jesolano

  • Malore improvviso, 40enne ricoverato in elisoccorso: è gravissimo

  • Lutto per lo scoutismo trevigiano: malore improvviso stronca Mario Favaretto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento