rotate-mobile
Sabato, 24 Settembre 2022
Cronaca Conegliano / Via Pietro Maset

Marocchino 35enne ubriaco tiene sotto scacco un palazzo: deve intervenire la polizia

L'uomo, visibilmente alterato dai fumi dell'alcol, ha prima picchiato la moglie e poi ha cercato di sfondare la porta di un'anziana signora rimasta sotto choc. Il 35enne è stato poi sedato

CONEGLIANO Per l'ennesima volta è tornato a casa ubriaco e, preso dai fumi dell'alcol, ha iniziato a picchiare la moglie per poi dare in escandescenza anche contro un'anziana vedova vicina che è rimasta sotto choc. Tutto questo è successo qualche sera fa in via Maset a Conegliano, all'interno di una struttura popolare.

Come infatti riporta "il Gazzettino", il 35enne marocchino protagonista della vicenda era appena rincasato dopo una bevuta con gi amici e, da ubriaco, ha rivolto la sua violenza prima contro la moglie e poi contro la porta di una vicina, la quale dalla paura ha immediatamente chiamato la figlia perchè andasse a prenderla e la ospitasse presso la sua abitazione per la notte. L'uomo non voleva difatti sentir ragione di calmarsi, tanto che i condomini hanno dovuto allertare la polizia che in breve è arrivata sul posto con due volanti e il Suem 118 che è stato costretto persino a sedare il 35enne, nullafacente e mantenuto dalla consorte. 

Un episodio spiacevole per una struttura, originaria degli anni '70, che è sempre stata tranquilla, almeno fin quando gli alloggi sfitti non sono stati consegnati nelle mani di soggetti che, almeno secondo quanto dichiarato dai condomini, disturberebbero spesso la quiete pubblica e il buon vivere nella zona. L'uomo, in ogni caso, potrebbe subire ora dei provvedimenti di polizia, mentre la moglie ha preferito lasciare immediatamente l'abitazione scortata dagli agenti che l'hanno poi accompagnata in un luogo sicuro e lontano dal marito violento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marocchino 35enne ubriaco tiene sotto scacco un palazzo: deve intervenire la polizia

TrevisoToday è in caricamento