Due trevigiani aggrediti e rapinati durante il "Reset Festival" di Fener

L'episodio nella notte tra giovedì e venerdì: i ragazzi, di 22 e 24 anni, sono stati derubati di portafogli e cellulare. Sull'episodio indagano i carabinieri di Belluno che indagano per individuare i banditi

ALANO DI PIAVE Brutta disavventura quella vissuta la scorsa notte, tra giovedì e venerdì, da due ragazzi trevigiani, un 22enne di Montebelluna ed un 24enne di Valdobbiadene. I due giovani stavano partecipando al "Reset Festival", a Fener di Alano di Piave (nel parco del Piave), e poco dopo le 3, sono stati affrontati e malmenati da due sconosciuti (probabilmente stranieri) riportando lievi lesioni che fortunatamente non necessitavano di cure mediche. Al termine dell'aggressione uno dei due trevigiani si è reso conto che gli mancava il portafoglio, contenente solo documenti, e il telefono. Sono in corso accertamenti da parte dei carabinieri del comando provinciale di Belluno per stabilire i motivi dell'accaduto e le modalità di sparizione degli oggetti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scopre di avere un tumore, maestra d'asilo muore 5 giorni dopo

  • Trovata in casa senza vita: albergatrice trevigiana muore a 63 anni

  • Travolto dal suo furgone mentre lo sta caricando, muore ambulante

  • Si era dato fuoco di fronte al "Per Bacco", muore dopo cinque giorni di agonia

  • Aneurisma fatale, muore dopo due mesi in ospedale: era appena diventato papà

  • Maltempo, sui social insulti contro i veneti alluvionati: «Ben vi sta»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento