rotate-mobile
Cronaca San Polo di Piave

Furti nella Marca e a Pordenone, arrestati cinque albanesi

La banda è stata fermata a San Polo di Piave in flagranza di reato dai carabinieri di Conegliano, la notte tra giovedì e venerdì. Nelle ore precedenti avevano colpito a Pravisdomini (PN) e nel coneglianese

Nel mese di settembre avevano messo a segno diversi colpi nelle abitazioni delle province di Treviso e Pordenone. L'ultima serie la notte tra giovedì e venerdì, quando però sono stati fermati.

Cinque albanesi, di età compresa tra i 20 e i 30 anni, sono stati arrestati dai carabinieri della compagnia di Conegliano in flagranza di reato. Si tratta di I. S. di 23 anni, I. K. di 27 anni E. L. 24 anni e B. M. di anni 20.

I militari li hanno fermati a San Polo di Piave a bordo di un'auto rubata, dopo che i cinque avevano tentato di sfuggire all'arresto. Prima di finire in manette, la banda aveva "fatto visita" a un appartamento di Pravisdomini (PN) per poi tornare nel coneglianese per altri colpi.

Nelle successive perquisizioni domiciliari i carabinieri hanno rinvenuto un cospicuo bottino di cui, in parte, sono già stati individuati i proprietari. Nel corso dell'operazione è stata anche arrestata una cittadina albanese incensurata, di 23 anni.

Nel corso dell'arresto un carabinieri è finito a terra a causa di una colluttazione, provocandosi una distorsione alla caviglia guaribile in 20 giorni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti nella Marca e a Pordenone, arrestati cinque albanesi

TrevisoToday è in caricamento