rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
Cronaca Via Carlo Gardan, 14

Alberi crollano nel Sile a causa del maltempo: dopo un mese nessuno li rimuove

Dopo la violenta ondata di maltempo che aveva colpito la Restera a inizio luglio, due alberi avevano divelto uno dei parapetti finendo nel fiume. Oggi si trovano ancora lì

TREVISO I residenti della frazione di Fiera ricorderanno senza dubbio la violentissima ondata di maltempo che a inizio luglio ha colpito Treviso e dintorni provocando danni piuttosto ingenti alla nostra provincia. Durante quei fenomeni temporaleschi, lungo il percorso della Restera, due pioppi erano stati divelti dalla furia del vento, finendo nelle acque del Sile dopo aver distrutto il parapetto di sicurezza che costeggiava il percorso ciclopedonale.

Nelle ore successive l'area era stata messa subito in sicurezza e pochi giorni fa, lungo il tratto interessato dal maltempo, un nuovo parapetto è comparso dove prima si trovava quello abbattuto. Peccato però che gli addetti del Comune si siano dimenticati di rimuovere i pioppi sprofondati nel Sile, lasciandoli in mezzo all'acqua come nulla fosse. Uno spettacolo non certo piacevole, soprattutto per le centinaia di passanti che ogni giorno, con la bella stagione, percorrono la Restera. La segnalazione del problema arriva proprio da uno di loro, accortosi di quest'intervento lasciato a metà. Due alberi abbandonati in acqua rischiano di creare grossi problemi anche allo scorrimento delle acque del Sile. Forse per una mancanza di comunicazione o per l'arrivo delle ferie, le due piante non sono più state rimosse e ora sono in molti i trevigiani che ne chiedono la rimozione per dare un nuovo decoro a una delle aree più belle di Treviso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alberi crollano nel Sile a causa del maltempo: dopo un mese nessuno li rimuove

TrevisoToday è in caricamento