rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Cronaca Silea

Malore nel sonno, l'ultimo saluto ad Alberto nel suo campo da rugby

I funerali di Alberto Chatail, mancato venerdì scorso a soli 25 anni, saranno celebrati nel campo da gioco del Silea Rugby mercoledì 1 marzo alle ore 15. I familiari non hanno disposto l'autopsia

Treviso e Silea sono ancora in lutto per la scomparsa improvvisa di Alberto Chatail, morto nel sonno a soli 25 anni nella notte tra giovedì 23 e venerdì 24 febbraio.

Come riportato da "La Tribuna di Treviso", i familiari avrebbero deciso di non disporre l'autopsia per accertare le cause del decesso, attribuito ad un malore improvviso nel sonno. In questo modo la data dei funerali è stata subito fissata: mercoledì 1º marzo sarà il giorno dell'ultimo saluto ad Alberto. Una cerimonia resa ancor più speciale dal fatto che il funerale verrà celebrato con rito laico, alle ore 15, nel campo da gioco del Silea Rugby 1981, squadra in cui Alberto giocava come tallonatore e allenava i giovani Under 11. Il 25enne viveva con i genitori nel quartiere di Sant'Antonino a Treviso. Dopo il diploma al "Duca degli Abruzzi", in estate si sarebbe dovuto laureare in Lingue a Ca' Foscari. Figlio unico, lascia la madre Rita e il papà Frédéric, di origini francesi. Proprio i parenti dalla Francia dovrebbero arrivare a Silea per partecipare ai funerali. Una cerimonia a cui sono attese centinaia di persone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malore nel sonno, l'ultimo saluto ad Alberto nel suo campo da rugby

TrevisoToday è in caricamento