menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Chiude la storica bottega di Alberto Ciocca in centro a Treviso

Zaia: “E’ con un po’ di preoccupazione che apprendo della chiusura della bottega di un maestro dell’artigianato come Alberto Ciocca"

“E’ con un po’ di preoccupazione che apprendo della chiusura della bottega di un maestro dell’artigianato come Alberto Ciocca. Dobbiamo tutti fare di più per salvare i nostri antichi mestieri e saperi”. Con queste parole il Presidente del Veneto, Luca Zaia, commenta il definitivo addio alla professione di Alberto Ciocca, titolare di uno dei più rinomati laboratori artigiani del centro di Treviso.

“Nessuno ha intenzione di frenare o limitare lo sviluppo delle imprese e dei nostri sistemi industriali, soprattutto in un momento in cui tutti gli sforzi sono tesi ad agguantare la ripresa e, come suol dirsi, a tenere aperte le serrande – continua Zaia – ma lo sviluppo deve avvenire in un contesto di sostenibilità e di trasmissione dei saperi e delle identità. Ciò che ha imposto le nostre imprese sui mercati internazionali è infatti quel mix di sapere artigiano inserito in un contesto industriale che ha reso il madre in Veneto irresistibile”.

“Attenzione quindi a non cancellare tradizioni, storia, cultura artigiana – conclude Zaia – la Regione dal canto suo sta facendo di tutto, pur con le limitate risorse che Roma ci lascia, per incentivare l’apprendistato e la formazione artigiana. L’identità è uno dei fattori forti da inserire nel motore della ripresa”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, l'imprenditore Amir Vettorello muore a 46 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento