Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

Alluvione del Belgio, i vigili del fuoco del Veneto sono rientrati in Italia

Il team, composto da elementi provenienti da Treviso, Vicenza, Venezia e Padova, ha operato nei sobborghi di Liegi portando in salvo 40 persone rimaste isolate per l'acqua alta

Hanno fatto rientro nel pomeriggio di sabato, atterrando all'aeroporto di Venezia a bordo del C-130 J dell’Aeronautica militare, i vigili del fuoco impegnati nei giorni scorsi a Liegi per l'alluvione che ha colpito il Belgio. Il Team, composto da personale del Dipartimento della Protezione civile e personale e mezzi dei vigili del fuoco per la ricerca e il soccorso in ambiente alluvionale era partito giovedì sera per assicurare il necessario supporto alla popolazione belga. Il team dei vigili del fuoco, soccorritori acquatici e speleo fluviali, provenienti dai comandi di Venezia, Treviso, Padova, Vicenza e della direzione interregionale ha operato nei sobborghi di Liegi, portando in salvo 40 persone rimaste isolate per l'acqua alta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alluvione del Belgio, i vigili del fuoco del Veneto sono rientrati in Italia

TrevisoToday è in caricamento