Cronaca

Adunata 2017: a Monastier gli alpini festeggiano con anziani e ammalati

Bel gesto di solidarietà nella prima giornata dell'Adunata del Piave. Le Penne Nere si esibiranno a Monastier nella giornata di sabato per portare un po' di allegria tra i più bisognosi

MONASTIER La festa alpina è anche solidarietà. Soprattutto nei confronti di quelle persone che saranno impossibilitate a festeggiare con le  penne nere nei giorni dell'adunata trevigiana. In particolare saranno anziani e ammalati le categorie più sfavorite sotto questo punto di vista.

Una bella iniziativa è stata però organizzata a Monastier per sabato 13 maggio grazie alla sensibilità del gruppo Sogedin, della sezione ANA di Monastier e del Comune. La Fanfara Alpina della Valle Bormida si esibirà alle ore 11.00 per gli ospiti e parenti nella "piazza" interna del centro servizi per gli anziani di "Villa delle Magnolie". La mattinata proseguirà poi con un mini concerto davanti alla Casa di cura "Giovanni XXIII" per i pazienti ricoverati all'interno della struttura sanitaria, che potranno così dalle finestre delle loro stanze, condividere "l'aria alpina" che sta coinvolgendo la Marca. La festa continuerà con la sfilata lungo via Giovanni XXIII per arrivare al Park Hotel Villa Fiorita. In serata, alle 21.00, grazie all'interessamento del presidente della sezione ANA di Monastier  Ivo Montagner e all'assessore alla Cultura del Comune Chiara Spinato, la Fanfara Alpina della Valle Bormida, a suon di musica, arriverà fino in piazza Lancieri di Novara dove si esibirà in un concerto pubblico aperto a tutta la cittadinanza. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Adunata 2017: a Monastier gli alpini festeggiano con anziani e ammalati

TrevisoToday è in caricamento