Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca

Rapinava i minorenni, 24enne finisce ai domiciliari

Indagine dei carabinieri di Riese Pio X. Il giovane si è reso responsabile di tre distinte rapine, commesse a Riese Pio X e ad Altivole, tra il dicembre 2019 e l'agosto 2020

La violenza del branco

Tra il dicembre 2019 e l'agosto 2020 si è reso responsabile di tre rapine messe a segno per strada, tra Riese Pio X, ai danni di altrettanti minori che avevano come unica colpa quella di essere nel posto sbagliato al momento sbagliato. Dopo una lunga indagine i carabinieri della stazione di Riese Pio X hanno arrestato K.S., un 24enne di Altivole. Il giovane è stato colpito da un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Treviso e ora si trova ai domiciliari.

La prima aggressione di cui si è reso responsabile risale al 31 dicembre 2019, a Riese Pio X, quando uno studente 16enne, dopo essere stato minacciato, è stato derubato di 200 euro dal giovane. Il secondo episodio il 26 luglio dello scorso anno, ad Altivole: in questo frangente il 24enne ha minacciato con un coltello uno studente 16enne e si è fatto consegnare una somma di 100 euro. Infine, in occasione del terzo colpo, risalente al 3 agosto seguente, sempre ad Altivole, una ragazza di 17 anni è stata rapinata di 10 euro. Nessuna delle tre vittime ha riportato lesioni. Il 24enne, dopo la notifica dell'ordinanza, è stato accompagnato presso l’abitazione di residenza, agli arresti domiciliari, a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.

Oggi, martedì 12 gennaio, il giovane è comparso davanti al gip di Treviso per l'interrogtorio di garanzia, in cui si è avvalso della facoltà di non rispondere. Il suo legale, l'avvocato Cristian Finotti, spiega che il 24enne «Sostiene una verità molto diversa su quello che è accaduto e soprattutto ha ribadito di non essere mai stato armato»

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinava i minorenni, 24enne finisce ai domiciliari

TrevisoToday è in caricamento