rotate-mobile

Anziani terrorizzati e rapinati, arrestato anche il terzo componente della banda

L'episodio è avvenuto il 10 agosto 2021 ad Altivole ai danni di due 81enni. In carcere un albanese di 28 anni che dopo il colpo (aveva fruttato 4mila euro) era fuggito in patria: nei giorni scorsi è stato pizzicato dalla polizia albanese e consegnato a Trieste ai carabinieri di Castelfranco Veneto

E' stato fermato dalla polizia slovena, su mandato di arresto europeo, un 28enne albanese che era ricercato per una rapina in casa di due anziani coniugi, messa a segno nella notte del 9 agosto del 2021 ad Altivole. Il commando, minacciando con dei coltelli marito e moglie, di circa 81 anni, era riuscito a farsi consegnare dalle vittime una somma di circa 4mila euro. Le indagini dei carabinieri di Castelfranco Veneto, coordinate dal comandante Enrico Zampolli (nel video le sue parole), permisero di arrestare subito il basista, un italiano, e un altro cittadino albanese che si trovava in carcere a Vasto (Chieti). Il 28enne, terzo componente della banda, era riuscito a fuggire in Albania dove è stato localizzato in seguito. Nei giorni scorsi l'uomo è stato fermato per un controllo delle forze dell'ordine a Obrezje, in Slovenia, dove è stato arrestato e poi consegnato, dopo le formalità di rito presso il tribunale di Krsko, alle autorità italiane, al confine di Trieste-Fernetti. Lo straniero si trova ora rinchiuso nel carcere di Santa Bona.

Video popolari

Anziani terrorizzati e rapinati, arrestato anche il terzo componente della banda

TrevisoToday è in caricamento