menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Amante facoltoso sborsa 35mila euro alla donna e al compagno

Una trevigiana ha denunciato un veneziano per molestie telefoniche. Lui l'ha accusata di calunnia dopo averle regalato 5mila euro a settimana

TREVISO — Amante benestante sborsa 35 mila euro alla donna con cui ha una relazione e al suo compagno. Poi, una volta che la storia si interrompe per volere di lei, viene denunciato per molestie telefoniche. Pedinamenti, pressanti telefonate e messaggi che però lui non conferma. Anzi, arriva a contro-denunciarla per calunnia.

Al centro della storia, raccontata dal Gazzettino, un finanziere veneziano che sarebbe arrivato a versare sul conto della coppia addirittura cinquemila euro a settimana. Sapendo che il compagno di lei stava attraversando una situazione economica difficile, guadagnatosi la sua simpatia, anche per questo avrebbe deciso di sborsare il denaro, fino ad arrivare a 35 mila euro complessivi.

Ad un certo punto, però, la storia si interrompe. La trevigiana non vuole più andare avanti e tronca il rapporto. Stando a quanto avrebbe dichiarato lei, il finanziere l’avrebbe tempestata di telefonate e messaggi, fino ad arrivare a 1.200 sms nel corso di una sola settimana. Non è tutto. Oltre alle molestie telefoniche, l’avrebbe seguita e minacciata più volte. Ecco il motivo che ha spinto il veneziano a denunciarla per calunnia.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

social

Domenica 11 aprile: accadde oggi, santo del giorno, oroscopo

Salute

A Monastier il nuovo hub vaccinale anti-Covid per le aziende venete

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento