menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cerca di accendere con l'alcol il fuoco nella stufa: ustionata gravemente una 47enne

La donna, di Ponzano Veneto, è ora ricoverata in prognosi riservata all'ospedale Ca' Foncello di Treviso a causa di importanti ustioni a torace, braccia e viso

Gravi ustioni a torace, braccia e viso. Queste le conseguenze di aver voluto accendere il fuoco in una stufa a legna attraverso l'utilizzo dell'alcol. A farne le spese è stata E.M., 47enne residente in via Castagnole a Ponzano Veneto, che venerdì mattina è stata urgentemente soccorsa dal Suem 118 dopo che il padre e il fratello, sentite le sue urla di dolore, avevano contattato immediatamente i soccorsi. Una volta sul posto i sanitari, la donna è stata subito stabilizzata e poi portata con urgenza all'ospedale Ca' Foncello di Treviso dove è stata ricoverata in prognosi riservata con ustioni di secondo grado. Nel frattempo, presso l'abitazione della 47enne, sono inoltre giunti i vigili del fuoco per un controllo di rito che ha fortunatamente dato esito negativo.

Come poi riporta "la Tribuna", un caso simile è avvenuto anche lunedì scorso in via Col Visentin a Montebelluna. Questa volta vittima è stata un 60enne che, nel tentativo di accendere il fuoco con l'alcol, è stato investito dalla fiamma di ritorno che gli ha provocato ustioni di secondo grado nella parte superiore del corpo, tanto da costringere i medici a farlo trasportare, in prognosi riservata, al reparto Grandi Ustionati di Padova.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Acquista on line un maltese a 200 euro, truffato

  • Cronaca

    Si finge fruttivendolo, deruba un 61enne e fugge

  • Attualità

    Giornata della memoria: le iniziative a Treviso e provincia

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento