rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Cronaca San Vendemiano

Troppe proteste del coach: gli arbitri scappano negli spogliatoi

La decisione choc dopo l'ennesima protesta veemente del coach della Rucker San Vendemmiano, Marco Mian, durante un'amichevole che si è svolta a Limena contro la Virtus Padova

LIMENA Le amichevoli di pre campionato a volte riservano fuori programma inattesi. E’ quanto successo alla palestra Ilaria Alpi di Limena, per la prima uscita stagionale della Virtus Basket Padova che in amichevole affrontava la Rucker San Vendemmiano in quello che da semplice test è degenerato per le proteste del coach ospite.

PROTESTE TROPPO VEEMENTI Martedì sera la partita si era trascinata come le più classiche sfida che anticipano la regular season. Condizione fisica ancora precaria, schemi e fasi di gioco da oliare, ma il tecnico dei trevigiani, Marco Mian, cestista da serie A1 negli anni novanta con la maglia del Benetton, ha preso la gara troppo seriamente, iniziando a protestare con gli arbitri sin dalle prime fasi di gioco. Si tratta di due fischietti di esperienza, un 37enne e un 34enne capaci di gestire le situazioni più tese. A 6’ minuti dalla fine, su un blocco discusso dei padovani, Mian è esploso richiamando ancora una volta l’attenzione dei due arbitri che per tutta risposta hanno abbandonato il parquet. Un gesto dimostrativo, fatto durante un’amichevole. Il match poi è proseguito grazie ai secondi allenatori che si sono messi a dirigere l’incontro. Per la cronaca ha vinto la Virtus.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Troppe proteste del coach: gli arbitri scappano negli spogliatoi

TrevisoToday è in caricamento