Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Amministrazione di sostegno: attivato nuovo progetto nell’Ulss 8

Firmata con il tribunale una procedura che agevola chi necessita di un amministratore di sostegno. La convenzione rientra in un progetto sottoscritto dalla Conferenza dei sindaci

La firma della convenzione. Da sinistra: il direttore generale dell’Ulss 8, Bortolo Simoni, la presidente della Conferenza dei sindaci dell’Ulss 8, Annalisa Rampin, il presidente del Tribunale, Aurelio Gatto

ASOLO Snellire le procedure per avere accesso all’amministrazione di sostegno. E’ questo l’obiettivo fissato con la convenzione firmata presso il Tribunale di Treviso, dal presidente del Tribunale, Aurelio Gatto, il direttore generale dell’Ulss 8, Bortolo Simoni, e il presidente della Conferenza dei sindaci dell’Ulss 8, Annalisa Rampin.

La convenzione nasce in seguito alla chiusura dei Tribunali dislocati in Provincia e alla centralizzazione nella sede di Treviso che ha comportato una concentrazione delle pratiche relative alla nomina degli amministratori di sostegno, cioè quella figura istituita per quelle persone che, per effetto di un’infermità o di una menomazione fisica o psichica, si trovano nell’impossibilità, anche parziale o temporanea, di provvedere ai propri interessi. Sono spesso interessati a questo istituto gli anziani e i disabili, ma anche gli alcolisti, i tossicodipendenti, le persone detenute, i malati terminali i quali possono ottenere, anche in previsione di una propria eventuale futura incapacità, che il giudice tutelare nomini una persona che abbia cura della loro persona e del loro patrimonio. La convenzione risponde quindi sia al bisogno dei singoli cittadini o dei familiari, sia dei Comuni, del Tribunale e dell’Ulss 8 che, per prima a livello provinciale, ha avviato un progetto specifico. Un primo passo era già stato compiuto con una convenzione - approvata anche dalla Conferenza dei sindaci dell’Ulss 8 - con la cooperativa G.A.P. onlus che ha istituto lo “Sportello delle tutele legali” nell’ambito dell’iniziativa Homecare premium dell’Inps.

Lo Sportello ha sede a Castelfranco Veneto e se necessario si sposta nei 30 Comuni dell’Ulss 8 ed è in grado di assistere e supportare i cittadini ed i servizi che necessitano della nomina di un amministratore di sostegno. Lo sportello si rapporta con la Cancelleria della volontaria Giurisdizione per la consegna e svolgimento della pratica, e con l’Unep di Treviso per la richiesta delle notifiche di atti e provvedimenti del giudice poste a carico dei cittadini ricorrenti. Da marzo sono oltre 45 i colloqui sostenuti e 18 i ricorsi presi in carico. In questo modo il cittadino è esonerato dalla necessità di recarsi in Tribunale a Treviso, se non per comparire alle udienze previste. Il servizio è fornito ai cittadini gratuitamente, eccetto per le spese per la procedura previste per legge (spese postali, bolli, diritti di cancelleria e spese di notifica). La convenzione prevede anche una parte formativa: il Tribunale di Treviso, infatti, predisporrà adeguata formazione tecnico-pratica sia per gli operatori dei servizi sociali dell’Ulss 8 di Asolo e dei 30 comuni del territorio , sia per gli operatori dello “Sportello delle Tutele Legali” gestito dalla Cooperativa G.A.P. onlus.

Con questo progetto - spiega il direttore dei servizi sociali e della funzione territoriale dell’Ulss 8, Francesco Gallo - viene fatto un ulteriore passo in avanti per facilitare i cittadini più fragili nell’avere uno strumento in più di sostegno. Il pregio di questo progetto sta nell’essere riusciti a raccordare più soggetti pubblici e del privato sociale, con benefici presto tangibili sia per i cittadini che per gli enti stessi”. Con il progetto è stato attivato anche un gruppo di monitoraggio attraverso il quale la Conferenza dei Sindaci e l’Ulss 8 potranno valutare periodicamente i bisogni del territorio, intercettandoli e modulando i servizi d’intesa con gli altri soggetti della convenzione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amministrazione di sostegno: attivato nuovo progetto nell’Ulss 8

TrevisoToday è in caricamento