rotate-mobile
Cronaca Vedelago

Il marito la lascia: annega le galline della suocera e ferisce la figlia

Quarantacinquenne di Vedelago non si arrende alla fine del matrimonio e perseguita il marito. Per dispetto è arrivata ad annegare le galline della suocera e a ferire la figlia. Ora si trova nel reparto di psichiatria dell'ospedale di Montebelluna

La donna non voleva farsene una ragione, dopo la chiusura del matrimonio. Tanto da perseguitare continuamente l'ex marito (48 anni) e la figlia (21 anni).

Una 45enne di Vedelago è stata denunciata dai Carabinieri per stalking ed ora ha l'obbligo di non avvicinarsi dai luoghi frequentati dai congiunti. La donna, una sera in preda ad un raptus, ha annegato le galline della suocera. In un'altra occasione avrebbe minacciato l'ex marito e la figlia con un coltello, fino a ferire la ventunenne.

La donna ha problemi psichici ed è spesso sotto l'effetto di alcol. Ora ricoverata nel reparto di psichiatria dell'ospedale di Montebelluna. Per lei si dovrebbero aprire presto le porte di una comunità. Dopo l'ultimo intervento dei Carabinieri di Vedelago il tribunale di Treviso ha deciso le nuove misure cautelari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il marito la lascia: annega le galline della suocera e ferisce la figlia

TrevisoToday è in caricamento