menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lutto alla Benetton Rugby: è morto il custode Antonio Amicuzi

Aveva 61 anni, lascia nel dolore famiglia e amici, ma soprattutto addetti ai lavori e giocatori, nonchè simpatizzanti dei biancoverdi

TREVISO — Da un paio d’anni ricopriva il ruolo di custode degli impianti di Benetton Rugby. E’ morto all’età di 61 anni Antonio Amicuzi, persona conosciuta e stimata nel mondo biancoverde, che ha lasciato un grande dolore anche tra gli atleti.

La morte martedì sera, intorno alle 22.30, a causa di un infarto proprio davanti a casa sua. Amicuzi aveva lavorato per anni alla De’ Longhi, lascia la moglie e due figli. «Ci stringiamo nel dolore accanto alla famiglia – scrivono in una nota da Benetton Rugby -. Nelle ultime stagioni Amicuzi aveva ricoperto la carica di custode degli impianti del club diventando una delle figure di riferimento ed amico per molti giocatori e addetti ai lavori». Il funerale sarà celebrato venerdì pomeriggio alle 15 nella chiesa arcipretale di San Biagio di Callalta.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Malore dopo la vaccinazione, 57enne ricoverato in ospedale

Giardino

Balconi fioriti: scopri le piante più scenografiche, i migliori vivai

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Con un cinque al Superenalotto vince 17mila euro

  • Cronaca

    Ruba un aspirapolvere, 43enne arrestata dai carabinieri

  • Meteo

    Veneto, tornano piogge e temporali: «Rischio nubifragi a metà settimana»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento