Cronaca

Scivola nel torrente, donna di 85 anni salvata dalla polizia

La malcapitata era caduta mentre tornava dal cimitero a San Fior, anche a causa del fango. Recuperata dai poliziotti e dai pompieri

SAN FIOR L’allarme è scattato intorno alle 21, quando un residente ha notato qualcosa di strano all’interno di un torrente. Gli agenti hanno raggiunto il luogo e, dopo una veloce verifica hanno scorto, nei pressi di una scarpata, tra le acque, il corpo di una donna anziana steso sul greto. Sono stati proprio i poliziotti, insieme ai vigili del fuoco intervenuti in supporto, a recuperarla prima che fosse troppo tardi e a metterla in salvo.

Si è conclusa al pronto soccorso di Conegliano la serata di lunedì per una donna di 85 anni che a suo dire era scivolata in un piccolo torrente a San Fior, in località Castello di Reganzuolo, mentre tornava a casa dopo essere stata in cimitero. Una brutta caduta, dovuta probabilmente anche al fango provocato dalle forti piogge che nel pomeriggio si erano abbattute nel territorio.

Insieme al residente che aveva allertato il 113, gli agenti si sono messi alla ricerca della malcapitata, individuandola poco dopo. L’anziana, che era rimasta lievemente ferita, è stata accompagnata all’ospedale di Conegliano per un controllo. Non prima di aver ringraziato polizia e vigili del fuoco per averla salvata. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scivola nel torrente, donna di 85 anni salvata dalla polizia

TrevisoToday è in caricamento