rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Santa Maria del Rovere / Via Ellero Lorenzo

Finti venditori di biciclette malmenano e rapinano coppia di anziani

L'episodio risale all'11 settembre 2012. I malviventi si sono spacciati per venditori per farsi aprire dalla coppia di anziani. Una volta in casa, li hanno legati e malmenati, portando via 240 euro, gioielli e monete da collezione

Legati, picchiati e rapinati da due falsi venditori di biciclette. E pensare che non volevano nemmeno farli entrare. E' successo a una coppia di ottantenni di Treviso, 84 anni lui 81 lei, residenti in via Ellero, lo scorso 11 settembre.

Circa alle 10 del mattino alla loro porta si sono presentati due uomini, sostenendo di essere venditori di biciclette. I due anziani coniugi, in un primo momento, non li hanno fatti entrare in casa, ma poi hanno ceduto all'insistenza dei due.

Una volta varcato l'uscio i due finti rappresentati hanno legato l'uomo, disabile, con del nastro adesivo in camera da letto, tappandogli la bocca con del nastro perché non urlasse. Poi hanno immobilizzato anche la moglie, legandola a una sedia e picchiandola se tentava di liberarsi.

I due malviventi hanno frugato ovunque: armadi, cassetti, ripostigli. Il bottino accumulato è di 240 euro, vari gioielli e una collezione di monete d'oro. Soddisfatti sono quindi fuggiti.

Sull'episodio sta indagando la Squadra mobile della Questura di Treviso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finti venditori di biciclette malmenano e rapinano coppia di anziani

TrevisoToday è in caricamento