rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca

Cade in montagna e batte la testa, grave 80enne trevigiano

L'uomo è scivolato sulla via Prua della Nave, nel Bellunese, battendo la testa. I compagni hanno lanciato l'allarme e l'anziano è stato soccorso e trasportato privo di sensi all'ospedale di Treviso

Un trevigiano di 80 anni, B.R., è rimasto gravemente ferito, domenica mattina, nel Bellunese.

L'ottantenne si stava arrampicando sulla via Prua della Nave, nel settore Bastionata, nella falesia della Valle di Schiavenin.

Primo di cordata, l'uomo è volato di alcuni metri e ha sbattuto violentemente la testa, riportando gravi ferite. Subito dopo la caduta, B.R. è rimasto privo di coscienza ed è stato calato alla base della parete dai compagni, che hanno lanciato l'allarme al 118.

Sul luogo dell'incidente l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore ha sbarcato con un verricello medico, infermiere e tecnico del Soccorso alpino di turno con l'equipaggio, mentre arrivavano in supporto alle operazioni sette soccorritori della Stazione di Feltre.

I sanitari hanno prestato le prime cure all'infortunato, che è sempre rimasto incosciente ed è stato poi imbarellato e recuperato con un verricello di 30 metri.

L'ottantenne si trova ora ricoverato all'ospedale di Treviso con un sospetto grave trauma cranico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cade in montagna e batte la testa, grave 80enne trevigiano

TrevisoToday è in caricamento