menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rapine agli anziani, un caso anche a San Biagio di Callalta

Sarebbe una vera e propria banda quella che, nelle ultime settimane, ha preso di mira i pensionati della Marca. L'ultima vittima, in ordine di tempo, un 83enne di Olmi

SAN BIAGIO DI CALLALTA - Si avvicinano agli anziani con qualche scusa, per poi rapinarli e fuggire a bordo di una berlina: ci sarebbe la stessa banda dietro alle aggressioni ai pensionati avvenute nelle ultime settimane.

L'ultimo episodio, in ordine di tempo, è quello ai danni di un 83enne di Olmi di San Biagio, riportato dalla Tribuna di Treviso. Sabato pomeriggio l'anziano stava passeggiando da solo quando è stato avvicinato da una vecchia Mercedes. Al volante un uomo, accompagnato da due donne.

Una di queste ha chiesto all'83enne informazioni per arrivare all'ospedale e, mentre l'anziano parlava, le due sono scese dalla vettura affermando di voler ringraziare il loro interlocutore per la cortesia. Sono bastati pochi attimi: le due hanno strappato dal collo dell'anziano la collanina d'oro che portava per poi risalire in auto e fuggire.

Il malcapitato è riuscito a salvare la collana, ma le due rapinatrici sono riuscite a portare via la targhetta che vi era appesa, un regalo della moglie.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Attualità

L'Arsenale di Roncade ceduto al fondo francese C-Quadrat

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento