Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

Nuovo angolo di biblioteca: apre la bibliocabina in viale Spellanzon a Conegliano

Progetto Lettura “LibriLiberi” - Nuovo Angolo di Biblioteca: apre la Bibliocabina in viale Spellanzon a Conegliano

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

Dopo Librinviaggio, l'angolo di biblioteca della stazione ferroviaria realizzato sfruttando una saletta che il Progetto Giovani ha in utilizzo al binario 1, nasce la Bibliocabina del Progetto Lettura di Conegliano: un nuovo ed originale angolo di lettura, posto tra viale Spellanzon e l'Ospedale civile.

L'iniziativa del Progetto Giovani comunale in collaborazione con l'Associazione Altre Storie e il Centro diurno "Punto a capo" consiste nell'allestimento di spazi pubblici in cui i cittadini possono "incontrare" i libri in luoghi e momenti diversi dai soliti, aumentando così le occasioni per leggere.

Bibliocabina è un'idea innovativa, creativa, culturale, che attraverso il reimpiego di una vecchia cabina utilizzata tanti anni fa dalla Polizia locale, mette a disposizione dei lettori curiosi una varietà di libri di ogni genere che possono essere facilmente presi in prestito, attraverso la compilazione di un registro, e poi comodamente restituiti senza limite di tempo.

L'idea parte dal suggerimento di un gruppo di cittadini che notando il degrado in cui versava la cabina, ha proposto all'Amministrazione comunale di riconvertirla in spazio libri, suggerimento accolto di buon grado dall'Assessore Panizzutti, dall'Associazione Altre Storie e dal Progetto Giovani che gestiscono il Progetto "Libri Liberi" che contiene tra le sue molteplici attività anche quella degli angoli di biblioteca..

"Abbiamo accolto di buon grado il suggerimento arrivato dai cittadini sul recupero della vecchia cabina della Polizia Municipale davanti all'ospedale - sottolinea Gianbruno Panizzutti assessore alla Pubblica Istruzione e alle Politiche Giovanili del Comune di Conegliano - da subito si è pensato di farla diventare l'undicesimo angolo lettura gestito in collaborazione con l'associazione Altre Storie e il Centro diurno 'Punto a Capo' nell'ambito del Progetto Lettura con l'iniziativa 'Libri Liberi'. Oltre al valore del recupero di un manufatto che da tempo versava in pessime condizioni, c'è il valore della lettura, della condivisione e, non ultimo, il valore del coinvolgimento e della collaborazione con i ragazzi del Centro diurno".

Le bibliocabine sono presenti in alcune città italiane e all'estero: ad esempio in Inghilterra sono state avviate riutilizzando le vecchie cabine telefoniche.

La gestione è affidata al Centro diurno Punto a Capo - Ulss 7 e Cooperativa Insieme Si Può, che collabora da anni con il Progetto Lettura diventando il motore trainante dell'iniziativa, svolgendo oltre a funzioni esecutive anche importanti funzioni di controllo e di stimolo alle attività.

Gli angoli attualmente attivi si trovano presso l'Informacittà-Informagiovani "Cristina Pavesi", l'Oratorio della parrocchia di Parè, il Presidio Ospedaliero di Conegliano, il Supermercato Coop di Conegliano, il Canon d'Oro, le Piscine Comunali, bar "Radio Golden Cafè", il Progetto Giovani, il Centro di accesso pubblico ad internet P3@Veneti e il binario 1 della stazione ferroviaria.

L'apertura è prevista con orario sperimentale a partire da martedì 31 maggio: martedì dalle 9.30 alle 17.30 - mercoledì dalle 9.00 alle 13.00 e giovedì dalle 14.00 alle 18.00 (escluso i festivi).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo angolo di biblioteca: apre la bibliocabina in viale Spellanzon a Conegliano

TrevisoToday è in caricamento