menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Le aperture straordinarie piacciono: in 500 ne hanno usufruito nell'Ulss 8

Buon indice di gradimento da parte dei cittadini per l'offerta straordinaria per esami di diagnostica e prestazioni specialistiche avviata a settembre

Ai cittadini dei territori della Ulss 8 le aperture straordinarie piacciono. Lo conferma il fatto che da settembre circa 500 persone abbiano beneficiato dell'ampliamento dell'offerta per esami di diagnostica, viste e prestazioni specialistiche introdotto dall'azienda sanitaria che ha accolto e messo in atto le direttive della Regione del Veneto.

L’attività di diagnostica è stata estesa alle ore notturne e ai giorni prefestivi in modo graduale a partire dall'inizio di settembre ed è entrata in pieno regime dall'inizio di ottobre. Nell'Ulss 8 la maggiore disponibilità riguarda, innanzitutto, l’offerta di TAC e risonanze magnetiche eseguite dalla radiologia di Montebelluna e di Castelfranco Veneto. Entrambe le radiologie sono ora attive anche il lunedì ed il mercoledì dalle 20 alle 24 e la domenica dalle 8 alle 14. A seconda delle necessità, inoltre, le due radiologie potranno essere disponibili per gli stessi esami anche il sabato pomeriggio.

La maggiore disponibilità sta coinvolgendo anche altre specialità e prestazioni oggetto di grande richiesta, per le quali sono state attivate sedute straordinarie nella giornata di sabato. 

La fase sperimentale durerà fino alle fine dell'anno ma, a un mese e mezzo dall'attivazione, sta ottenendo il positivo riscontro da parte di molti cittadini dell'Ulss 8. Sono infatti quasi 500 i cittadini che da settembre hanno potuto usufruire delle maggiori disponibilità nell'ambito dell'attività di diagnostica o per visite e prestazioni specialistiche.

Nel primo mese e mezzo dall'avvio delle aperture straordinarie sono state eseguite 273 prestazioni di diagnostica, delle quali 163 risonanze magnetiche e 110 TAC. Nello stesso periodo state offerte 224 prestazioni e visite in orari straordinari, soprattutto a ottobre: 79 tra visite e prestazioni di angiologia, 12 prestazioni di medicina nucleare, 74 tra visite e prestazioni di ortopedia, 11 prestazioni di cardiologia, 23 visite di fisioterapia e 30 visite di gastroenterologia.

"L’introduzione di queste maggiori disponibilità - spiega la direzione dell'Ulss 8 - risponde a molteplici obiettivi, a partire dalla garanzia di maggiore e migliore accessibilità da parte dell’utenza, alla riduzione delle liste di attesa, alla necessità di ottimizzare l’utilizzo delle risorse tecnologiche presenti nell’azienda che, con l’estensione delle sedute, sono sfruttate in modo più completo".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento