menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le ricerche notturne del soccorso alpino

Le ricerche notturne del soccorso alpino

Si perdono durante un'escursione sull'Appennino, salvati dal soccorso alpino

Coinvolti un uomo di 49 e una donna di 45 anni, entrambi trevigini. I due sono partiti da Sestola martedì mattina per fare una gita, si sono diretti verso il Lago Santo: sulla via del ritorno hanno perso il percorso

Brutta avventura martedì sull'Appennino per due escursionisti, fortunatamente andata a buon fine. Si tratta di un uomo di 49 e una donna di 45 anni, entrambi residenti in provincia di Treviso. Partiti da Sestola in mattinata per fare una gita, si sono diretti verso il Lago Santo. Sulla via del ritorno hanno deciso di percorrere il sentiero CAI 457, ma giunti poco sopra l'abitato di Roncoscaglia, si sono accorti di aver perso l'orientamento.

I due escursionisti a quel punto decidono di fermarsi, anche perché il sole stava già tramontando e il buio avrebbe potuto complicare ulteriormente le cose. Sono circa le 16.20 quando l'uomo contatta il 118 per chiedere aiuto, specificando di non avere problemi di carattere sanitario e fornendo, inoltre, le loro coordinate geografiche essendo dotati di GPS. La Centrale Operativa, invia sul posto la squadra del Soccorso Alpino e speleologico, Stazione Monte Cimone. I tecnici arrivano sul posto in pochi minuti e dopo essersi accertati delle loro condizioni, li hanno riaccompagnati a Sestola in albergo dove sono alloggiati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

social

Domenica 11 aprile: accadde oggi, santo del giorno, oroscopo

Salute

A Monastier il nuovo hub vaccinale anti-Covid per le aziende venete

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento