menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di Ana Paula Prezioso

Foto di Ana Paula Prezioso

La Marca nascosta in un'app: un faro sulla provincia di Treviso

Quattro lingue (italiano, inglese, tedesco e francese) per raggiungere virtualmente gli "esploratori" di un territorio solcato da itinerari

TREVISO — La Provincia di Treviso accende un faro su un angolo di Veneto nascosto, stretto tra i racconti eroici delle cime del Montello e la fama dei lidi veneziani. L’applicazione “Terre di Marca – I cammini del cuore”, pensata per smartphone e tablet e sviluppata utilizzando i fondi del Programma di Sviluppo Rurale per il Veneto 2007/2013 – Asse 4 Leader, è disponibile su Apple Store e Google Play e presto anche nel Windows Store. 

Quattro lingue (italiano, inglese, tedesco e francese) per raggiungere virtualmente i potenziali “esploratori” di un territorio solcato da itinerari storici, enogastronomici e sportivi, coniugando il materiale informativo con quello iconografico e altro squisitamente di servizio: cinque macro aree si dividono altrettanti spazi di approfondimento su temi distinti, passando dagli itinerari all’ospitalità, dai servizi a proposte di vacanze “a tema” e gli eventi in programma sul territorio. Ogni singola scheda, originale nei contenuti di testo e nelle fotografie, è geolocalizzata sulla mappa ed arricchita con la funzionalità della realtà aumentata che, dove possibile, permette di rivedere i punti di interesse nella Loro versione originale, prima che il passare del tempo li trasformasse con Le forme, i colori e spesso le funzioni attuali.

Funzioni di ricerca specifica permettono di evidenziare i contenuti in base alla loro appartenenza a uno dei sedici comuni del Gal Terre di Marca (Cessalto, Chiarano, Fontanelle, Gaiarine, Godega Sant’Urbano, Gorgo al Monticano, Mansuè, Meduna di Livenza, Monastier di Treviso, Motta di Livenza, Ormelle, Orsago, Portobuffolè, Roncade, Salgareda, Zenson di Piave) oppure di cercare attraverso tag specifici, anche per quanto riguarda l’offerta agrituristica e la mobilità. Una volta trovato il possibile alloggio o dove gustare le prelibatezze di Marca, basta toccare lo schermo per telefonare al proprietario o inviargli una e-mail, direttamente dall’applicazione. Stessa cosa per contattare una guida naturalistica e progettare insieme un percorso di scoperta sul Piave come sul Livenza, nei boschi planiziali o tra i reperti della Storia, che in questa parte di Veneto attraversa i secoli raccontando l’industrializzazione, la durezza della Grande Guerra, lo splendore dell’architettura palladiana e dei ricchi traffici con Venezia, la magia dei Templari, fino ad arrivare agli antichi romani.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Il peso cambia da un giorno all'altro, perchè?

Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento