rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Cronaca

Malore improvviso sulle piste, poliziotti salvano uno sciatore

L'allarme poco prima delle 14 lungo la pista Fodoma comprensorio Arabba – Portavescovo

Verso le ore 13.50 di oggi, 9 marzo, è giunta una chiamata di allarme per una persona in arresto cardiaco alla fine della pista Fodoma comprensorio Arabba – Portavescovo. Immediatamente è giunta sul posto personale della Polizia di Stato abilitato al servizio di Sicurezza e Soccorso in montagna, unitamente ad un Alpino in servizio presso l’adiacente comprensorio sciistico. All’arrivo si notava, un uomo, riverso sul manto nevoso, dove vi erano due ragazzi di passaggio che fermatisi stavano praticando un massaggio cardiaco.

L’uomo di nazionalità Polacca di anni 58 era in arresto cardiocircolatorio. Immediatamente gli agenti hanno continuato nella rianimazione ed a mezzo defibrillatore in dotazione si attaccavano le piastre e dopo analisi si è proceduto con una prima scarica a cui seguiva la manovra di rianimazione ed una seconda scarica con esito positivo in quanto l’uomo riprendeva a respirare autonomamente. La manovra di rianimazione è proseguita (20 min) fino all’arrivo dei medici del 118 a mezzo elisoccorso Suem Falco. Paziente trasportato in codice rosso all’ospedale di Belluno.

L'intervento di Falco in pista

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malore improvviso sulle piste, poliziotti salvano uno sciatore

TrevisoToday è in caricamento