Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca

Non si ferma all'alt, inseguito e bloccato: malmena un carabiniere

Arrestato nella tarda serata di domenica un 26enne. L'uomo è fuggito in auto da Spresiano ad Arcade dove ha reagito violentemente al controllo dei militari della Compagnia di Montebelluna

Il 25enne è stato fermato nel centro di Spresiano

Non si è fermato all'alt di una pattuglia dei carabinieri, ha dato vita ad un inseguimento rocambolesco e una volta fermato, se l'è presa con un militare, con minacce, calci e pugni. Si è conclusa con l'arresto la folle serata trascorsa da un 24enne, B.C.. Il giovane è stato arrestato per resistenza e minaccia a pubblico ufficiale, percosse, lesioni personali e rifiuto di indicazioni sulla propria identità personale. Attualmente si trova ai domiciliari.

Erano da poco trascorse le 23 di sabato sera quando il 24enne, alla guida di un'auto, stava attraversando il centro di Spresiano e non si era fermato all'alt imposto da una pattuglia. Il giovane aveva pensato bene di darsi alla fuga ma è stato definitamente bloccato ad Arcade poco dopo. Qui per non farsi identificare ha malmenato e minacciato i militari, dei quali solo uno ha riportato alcune lievi contusioni. L'arrestato, dopo le formalità di rito, è stato accompagnato presso la sua abitazione in regime degli arresti domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non si ferma all'alt, inseguito e bloccato: malmena un carabiniere

TrevisoToday è in caricamento