Pagamento fornitori: anche Mogliano tra i 500 enti italiani più virtuosi

Si tratta degli enti della pubblica amministrazione che pagano più tempestivamente, selezionati tra quelli che trasmettono oltre il 75% delle fatture a loro indirizzate e che ricevono almeno 1.000 fatture per un importo complessivo superiore a un milione di euro

MOGLIANO VENETO Il Comune di Mogliano rientra nella classifica 2016 dei 500 enti pubblici più virtuosi d’Italia stilata dal Ministero dell’economia. Si tratta degli enti della pubblica amministrazione che pagano più tempestivamente, selezionati tra quelli che trasmettono oltre il 75% delle fatture a loro indirizzate e che ricevono almeno 1.000 fatture per un importo complessivo superiore a un milione di euro. Il Comune di Mogliano ha un tempo di pagamento medio ponderato (il numero di giorni intercorrente tra la data di emissione della fattura e la data di pagamento ) di 30 giorni, assolutamente in regola con la norma che obbliga tutte le pubbliche amministrazioni a pagare le proprie fatture entro 30 giorni dalla data del loro ricevimento, ad eccezione degli Enti del servizio sanitario nazionale, per i quali il termine massimo di pagamento è fissato in 60 giorni.

“I tempi cambiano e non vale più quel che pensavano i nostri vecchi che per pagare c’è sempre tempo. Ora, obblighi a parte, abbiamo coscienza che il rispetto dei termini è molto importante per il buon funzionamento dell’economia e per la vita delle aziende fornitrici. Noi ci crediamo e per questo siamo impegnati ad accorciare ancora di più i tempi di pagamento”, commenta il Sindaco Carola Arena. Negli ultimi anni, anche grazie all’introduzione della fatturazione elettronica, obbligatoria per tutte le pubbliche amministrazioni dal 31 marzo 2015, il numero delle pubbliche amministrazioni che paga i fornitori con tempi medi più lunghi di quelli previsti dalla normativa vigente si è sensibilmente ridotto.

Le informazioni sono raccolte dal Il Ministero dell’Economia attraverso l’utilizzo del sistema informatico della Piattaforma dei crediti commerciali (PCC), che acquisisce automaticamente dal Sistema di Interscambio dell’Agenzia delle Entrate (SDI), tutte le fatture elettroniche emesse nei confronti delle PA e registra i pagamenti effettuati e comunicati dalle singole amministrazioni. Il Comune di Mogliano può vantare una doppia virtuosità. Oltre a pagare nei termini, è tra le amministrazioni che comunicano i propri dati. Non tutti gli enti pubblici, infatti, sono attivi nella comunicazione dei dati, carenza che impedisce di avere una visione completa del ciclo delle fatture.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovata cadavere Rosanna Sapori, giornalista «scomoda» del Nordest

  • Tragedia da "Ciao bei": aiuto cuoco muore per un malore

  • Detrazioni fiscali: tracciabilità obbligatoria per le spese del 2020

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

  • Chiudono "Rosa e Baffo" e pub "Rosa": piazza di Bonisiolo deserta

  • Attacco cardiaco porta via alla vita Maria Fernanda, giovane mamma 31enne

Torna su
TrevisoToday è in caricamento