menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Decine di furti tra Trviso e Vicenza, sgominata banda di ladri

La loro base era Chiarano, ma per mettere a segno i colpi si spostavano in tutta la provincia e anche oltre. Il bottino è molto ingente

Agivano in tre, erano esperti nei furti all'interno delle case, ma non sono riusciti a godersi come volevano il bottino finora guadagnato. Sono finiti in manette per opera dei carabinieri tre stranieri, al momento accusati di decine di furti messi a segno in tutta la provincia di Treviso. A finire dietro le sbarre DC. e B.C, entrambi clandestini e residenti a Vazzola, di 33 e 28 anni. Insieme a loro A. D. di 56 anni.

Secondo quanto accertato dai militari del nucleo investigativo, i tre stranieri avrebbero utilizzato per mettere a segno colpi in provincia di Treviso e Vicenza un'Audi A6 rubata a Postioma. Il blitz degli uomini dell'Arma è avvenuto nella notte tra martedì e mercoledì. Come accertato, vittime di furti sarebbero famiglie residenti a Mussolente, Onè di Fonte, Romano d'Ezzelino, Bassano del Grappa e Galliera Veneta. Il 28enne e il 33enne hanno opposto resistenza al momento dell'arresto, tanto che ci sarebbe stata una colluttazione con i carabinieri che, poco dopo, hanno sequestrato una refurtiva fatta di gioielli, computer, denaro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento