menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spacciavano hashish nel Quartier del Piave: due marocchini arrestati

Erano i terminali finali dello spaccio della droga nella zona e sono stati beccati dai carabinieri durante un normale controllo di routine

PIEVE DI SOLIGO - Spacciavano ormai da tempo la droga ai giovani del Quartier del Piave, soprattutto hashish, ed erano talmente sicuri di non poter essere presi che smerciavano il loro prodotto anche in centro città. Si tratta di due cittadini di origine marocchina residenti a Sernaglia della Battaglia: il 40enne coniugato L.S. già conosciuto alle forze dell'ordine e il 60enne H.U. coniugato ed incensurato.

Come riporta "il Gazzettino", i due sono stati colti in flagranza di reato nella serata di giovedì in pieno centro a Pieve di Soligo. I carabinieri infatti si erano insospettiti vedendo un'auto ferma lungo la piazza principale con il motore acceso e con una persona seduta sul sedile del passeggero. A quel punto i militari hanno quindi avvicinato il mezzo e scoperto che all'interno si trovava il 40enne a loro già conosciuto. In pochissimo tempo però arrivava anche il 60enne, poi riscontrato come proprietario dell'auto, che risultava molto nervoso e preoccupato per un possibile controllo da parte della gazzella.

H.U. infatti cercava in tutti i modi di sviare l'attenzione dei militari impedendo così che si avvicinassero alla sua autovettura, ma forti del sospetto che si potesse celare all'interno qualcosa di losco, i carabinieri hanno deciso per una perquisizione del mezzo: sono stati così ritrovati sotto il tappettino del lato passeggero ben due panetti di hashish confezionato in 5 barrette ciascuna da 100 grammi (totale di 1 chilo). Inevitabile quindi in quel momento l'arresto per entrambi gli spacciatori per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio. Portati successivamente in caserma, hanno atteso sabato il processo per direttissima in cui il giudice ha convalidato l'arresto e deciso per la detenzione domiciliare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento