Cronaca

Bloccato a Belluno il basista dei furti nelle villette della Marca

Era ricercato da giorni dopo aver realizzato diversi colpi in tutto il trevigiano ed è stato fermato mentre stava per concluderne un altro

BELLUNO - Era ormai ricercato da giorni a causa di diversi colpi messi a segno in tutta la Marca trevigiana nelle ultime settimane, furti dai quali era sempre riuscito a farla franca scappando inesorabilmente alle forze dell'ordine locali.

Nella giornata di martedì però la situazione per l'uomo è radicalmente cambiata. Verso le 18 infatti è iniziata un'operazione specifica dei militari di Belluno per il contrasto ai fenomeni predatori nella zona e, come riporta "Il Corriere delle Alpi", poco dopo l'uomo è stato arrestato dopo essere stato fermato da tre gazzelle mentre era a bordo di una Peugeot 304 con altri tre malviventi e condotto presso il carcere Baldenich di Belluno.

L'operazione si è così conclusa positivamente di fronte ad una vasta folla che si trovava all'interno del locale Marta d'Oro, nella frazione di Levego, nel cui parcheggio è avvenuto l'arresto applaudito da tutti. Da una successiva perquisizione nell'auto sono infine stati trovati grossi cacciaviti (anche oltre i 40cm) e diversi monili in oro e argento, probabilmente frutto di colpi passati. A quel punto per gli altri tre occupanti del mezzo è scattata la denuncia a piede libero per ricettazione e possesso di arnesi da scasso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bloccato a Belluno il basista dei furti nelle villette della Marca

TrevisoToday è in caricamento