rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

Prostituzione: arrestato membro latitante di banda criminale del Trevigiano

Individuato e arrestato in Romania un 26enne, membro di una banda sgominata a ottobre 2011, fuggito alla cattura. I malviventi gestivano un ampio giro di prostituzione nel Trevigiano

Era sfuggito all’arresto da parte della Squadra mobile di Treviso, lo scorso ottobre, ma ora è stato individuato e catturato in Romania, K. D., 26 anni.

Secondo gli inquirenti il giovane, che per mesi aveva soggiornato a Madrid, farebbe parte di un’organizzazione italo-albanese di sfruttatori della prostituzione, sgominata a ottobre 2011.

Il ventiseienne, insieme alla zia arrestata nel blitz, avrebbe reclutato giovani ragazze romene per costringerle a vendersi sulle strade della Marca, in cambio di metà del loro guadagno.

In realtà le schiave del sesso trattenevano per loro solo una parte irrisoria del denaro, motivo che aveva spinto una giovane a fuggire, dopo essere stata minacciata di essere venduta a un clan albanese. Un’altra era stata costretta ad abortire in Romania, per poi essere rimessa sulla strada il giorno seguente.

Ogni schiava garantiva agli sfruttatori una media di 600 euro al giorno. Si calcola che siano state decine le ragazze romene gestite dalla banda, tutte tra i 20 e i 23 anni di età.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prostituzione: arrestato membro latitante di banda criminale del Trevigiano

TrevisoToday è in caricamento