Cronaca

Arrestato pusher 34enne a Riese: in tasca 120 grammi d'hashish

Il magrebino è stato bloccato giovedì e nella perquisizione della sua abitazione è stato trovato anche un telefono rubato

RIESE PIO X - Forse pensava di farla franca, che nessuno l'avrebbe notato, ma i suoi movimenti sospetti non sono passati inosservati ai carabinieri della stazione di Riese Pio X che nella giornata di giovedì gli hanno stretto le manette ai polsi.

Si tratta di un pusher 34enne di origine magrebina, ma residente nel trevigiano, trovato in possesso di 120 grammi di hashish. Successivamente però, durante una perquisizione della sua abitazione, è stato ritrovato pure un telefono cellulare rubato nel giugno dello scorso anno ad un 45enne propro di Riese. A quel punto per lui è stato inevitabile l'arresto domiciliare con l'accusa di ricettazione e detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato pusher 34enne a Riese: in tasca 120 grammi d'hashish

TrevisoToday è in caricamento