menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
In foto il rapinatore

In foto il rapinatore

Dopo la rapina lo spritz, arrestato uno della banda di Resana

Le ha legate e derubate minacciandole con una pistola ma la sua fuga non è durata molto. Marco B., 55enne di Abbiate Grasso, è stato arrestato

Le ha legate e derubate minacciandole con una pistola ma la sua fuga non è durata molto. Marco B., pregiudicato 55enne di Abbiate Grasso, è stato arrestato a poche ore di distanza dalla violenta rapina avvenuta sabato mattina alla gioielleria Rosso di Resana. Erano stati attimi di terrore quelli in via Martiri della Libertà, quando un uomo e una donna sono entrati armati per mettere a segno il colpo.

LA RAPINA

I due, probabilmente insieme ad altri complici che facevano i pali, hanno rapinato la titolare e una dipendente ma il 55enne è stato pizzicato poco dopo al bar Plaza mentre prendeva un aperitivo. All’interno delle sue tasche i carabinieri di Castelfranco hanno trovato il taglierino utilizzato poco prima per minacciare le malcapitate, insieme al nastro adesivo che ha utilizzato per legarle.

Il bottino sarebbe ancora in fase di quantificazione. I rapinatori erano riusciti a portare via dei gioielli finchè a disturbarli è entrata una cliente. è caccia aperta alla complice. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, l'imprenditore Amir Vettorello muore a 46 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento